Paris Hilton libera si confessa a Larry King

La prima intervista dopo la detenzione nel carcere di Lynwood ha dunque restituito una Paris Hilton tutta nuova, almeno nelle intenzioni, ma anche una ragazza affatto convinta di essersi "meritata" il soggiorno in cella. "Non sono una criminale – ha affermato la Hilton -, ho sbagliato, ma non mi meritavo questa condanna". La bionda ereditiera si è infatti difesa dicendo di non fare uso di sostanze stupefacenti e di non esagerare nel bere.Incalzata da King che le chiedeva delle celebri amiche Lindsay Lohan, Nicole Richie e Britney Spears, anche loro alle prese con situazioni non facili, la Hilton si è mostrata determinata nel difenderle, definendole "brave ragazze" che "hanno commesso degli errori". Sui giorni trascorsi in carcere, ridotti da 45 a 23, Paris Hilton ha invece detto di aver trovato un aiuto particolare nella Bibbia. Sempre a proposito della detenzione, Paris ha poi rivelato di aver sofferto per la solitudine, per gli incubi… e per il cibo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Paris Hilton libera si confessa a Larry King