Pasqua in agriturismo, verso il tutto esaurito

Basti pensare che il sito dell’associazione (www.agriturist.it) ha registrato nell’ ultima settimana un incremento di visitatori del 30%, superando del 20% i livelli già rilevanti registrati per Pasqua 2007. Tra le mete più gettonate si segnalano Toscana, Sicilia, Lombardia, Sardegna e Campania e in particolare le province Siena, Roma, Grosseto, Firenze, La Spezia e Salerno.

Agriturist stima che saranno ospiti degli alloggi in fattoria 165 mila agrituristi, e che saranno serviti, durante le vacanze di Pasqua e Pasquetta 2008, circa 980 mila pasti. Molte le proposte legate all’escursionismo nella natura, alle passeggiate a cavallo, all’archeologia e ai festeggiamenti tradizionali; ma la parte del leone, nel richiamare i turisti in vacanza per Pasqua e Pasquetta negli agriturismi, la farà, come sempre, la buona tavola.

Prodotti propri in primo piano: vino innanzitutto, poi carni di pollo, coniglio, maiale e vitello, preparate con gli intingoli più gustosi, bruschette semplicemente al sale e olio oppure con creme salate della più fantasiosa composizione, sontuosi taglieri di formaggi e salumi, paste fatte in casa della più diversa lavorazione, ripiene e non, e infine dolci tipici.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Pasqua in agriturismo, verso il tutto esaurito