Per l’Asia un SMS al 48580

«Gli italiani stanno rispondendo con grande generosità all’appello del Corriere della Sera e del Tg5 per un aiuto immediato alle popolazioni dei Paesi asiatici colpiti dal maremoto. Fino a martedì sera, in poco più di 24 ore, con gli sms di Tim, Vodafone, Wind e H3G, è stata raggiunta la cifra record di 5 milioni di euro (l’equivalente di quasi 10 miliardi di lire). Questi fondi sono già a disposizione della Protezione civile italiana per l’invio dei soccorsi più urgenti: medicinali e generi di prima necessità. Per la raccolta intitolata «Un aiuto subito» con le carte di credito CartaSi , Visa, MasterCard e American Express sono stati raccolti fino a ieri sera 600 mila euro (equivalenti a più di un miliardo di lire). Da mercoledì inoltre, per chi volesse partecipare alla sottoscrizione con versamenti o bonifici, è aperto il conto corrente bancario numero 5555/90 di Banca Intesa intestato a “Un aiuto subito per le popolazioni dell’Asia” (codice ABI: 3069, codice CAB: 5062, codice CIN: S). Ricordiamo che per contribuire alla sottoscrizione promossa dal Corriere e dal Tg5 con le carte di credito (CartaSi, Visa, MasterCard e American Express) si può telefonare al numero verde 800-667788 (dall’Italia) e al numero 02.3498.0007 (per chi si trova all’estero). Chi spedisce un sms al numero 48580 (valido per tutti gli utenti Tim, Vodafone, Wind e H3G) offre automaticamente un euro (al lordo dell’Iva) per ogni messaggino, anche senza nessun testo di accompagnamento. È la prima volta che tutte le televisioni e tutti i gestori della telefonia mobile hanno trovato un accordo per utilizzare, senza alcun ricavo, un unico numero su cui fare affluire in tempo reale i contributi. Di fronte a una catastrofe di dimensioni apocalittiche che ha interessato una fascia così estesa di Paesi i quali ora hanno bisogno di tutto, occorre uno slancio di solidarietà imponente che si unisca a quelli ufficiali dei vari governi. Dopo gli aiuti d’emergenza affidati alla Protezione civile italiana che coordina i soccorsi anche per conto dell’Europa, le altre somme che saranno raccolte contribuiranno poi alla costruzione di scuole e ospedali nei luoghi più colpiti.»

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Per l’Asia un SMS al 48580