Perdere peso: basta passeggiare

Niente corse a perdifiato o jogging “da maratoneta” quindi, per perdere i chili di troppo basta una sana e lenta passeggiata. Per questo studio, Claudio Maffeis ed i suoi collaboratori hanno messo sotto osservazione circa 30 ragazzi in sovrappeso, variabile da lieve a grave, nel periodo tra il 2003 e il 2004. Dopo aver esaminato i risultati delle camminate a diverse andature, gli scienziati hanno individuato la velocità costante di 4 km/h come la più efficace per bruciare i grassi. Proprio tale andatura corrisponde alla classica passeggiata, un’abitudine che non richiede grandi sforzi fisici e che ora si dimostra efficace contro il rischio obesità. I ricercatori hanno poi riscontrato che alla velocità di 4 km/h, il 40% delle calorie bruciate deriva dai grassi, una percentuale che scende se si accelera a 6 km/h, qui il consumo di grassi si ferma attorno al 20%. Maggiore è la velocità quindi, più sono i carboidrati ad essere consumati, risultando così un rapporto inversamente proporzionale tra sforzo compiuto e consumo di grassi. Nelle valutazioni dei ricercatori è stati presi in considerazione il “quoziente respiratorio” e la “sensazione di fame”, un fattore importante quest’ultimo perché un ragazzo sovrappeso di 70 kg che cammina per 40 minuti a 4 km/h brucia 150 calorie e 6 grammi di grasso, mentre se cammina a 6 km/h, brucia la stessa quantità di calorie in soli 27 minuti, consumando però solo 3 grammi di grasso ed evidenziando una maggiore sensazione di fatica e di fame. Per quanto riguarda il “quoziente respiratorio”, si tratta del rapporto tra l’ossigeno consumato, che dipende dall’energia utilizzata, e l’anidride carbonica prodotta dall’organismo durante l’attività fisica. Proprio l’analisi di tale dato ha permesso a Claudio Maffeis e alla sua equipe di evidenziare, di volta in volta, le fonti di energia a cui attingeva l’organismo per sostenere le diverse andature. In conclusione, per chi ha come obiettivo primario quello di perdere peso, non occorrono attività sfiancanti o tipiche da atleta, ma un’attività fisica regolare fatta di passeggiate a ritmi poco sostenuti. Un’alimentazione sana e regolare farà poi il resto.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Perdere peso: basta passeggiare