Perdix: il GPS personale per chiedere aiuto

Realizzato dalla società OmniaEvo, Perdix introduce anche in Italia i servizi satellitari personali per la sicurezza e l’uso sociale. Con un click, dal computer di casa o d’ufficio, si può sapere se il bambino è ancora all’asilo o sta tornando a casa, se il padre anziano sta facendo una passeggiata, se la giovane figlia o la moglie ha bisogno di aiuto, se un malintenzionato sta rubando la macchina, se la barca è ancora attraccata al molo. Tutto con semplicità e immediatezza, nel pieno rispetto della privacy.Per quanto riguarda il funzionamento, Perdix è basato su un sistema composto da due elementi principali: il dispositivo di localizzazione GPS (Global Positioning System), grande come un cellulare compatto, e il Portale Web Perdixperdix.it . Grazie alla tecnologia GPS e alla trasmissione dati via GPRS, permette di essere costantemente informati della posizione e di tenere traccia degli ultimi spostamenti con un’approssimazione massima di circa 4 metri. Non solo: il "Perdix Personal" è anche un vero e proprio cellulare semplificato, ideale per bambini e anziani. Permette di ricevere le chiamate e di effettuare telefonate a tre numeri predefiniti. Inoltre, dispone di un pulsante di emergenza per lanciare, in caso di pericolo, un SMS di allarme contenente le esatte coordinate geografiche. I soccorritori (familiari, medici o Forze dell’Ordine) possono così accorrere tempestivamente sul posto, migliorando l’efficacia dell’intervento.La società che realizza il dispositivo ha poi voluto sottolineare che Perdix risponde al bisogno crescente di sicurezza e protezione personale, ma è anche uno strumento estremamente flessibile che si presta a una molteplicità di usi: soccorso sanitario d’emergenza; assistenza remota per disabili e malati di Alzheimer; antifurto satellitare per auto, moto e barche; vigilanza su animali; gestione di flotte private e mezzi pubblici (ambulanze, scuolabus, auto di servizio); monitoraggio ambientale; ecc.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Perdix: il GPS personale per chiedere aiuto