Persepolis: il fumetto cult entra in sala

E’ attraverso gli occhi di una bambina di nove anni, la precoce ed estroversa Marjane (la stessa autrice del fumetto), che vediamo distrutte le speranze di un popolo quando i fondamentalisti prendono il potere, imponendo il velo alle donne e imprigionando migliaia di oppositori.

Intelligente e impavida, la piccola Marjane aggira il controllo sociale dei "tutori dell’ordine" scoprendo il punk, gli ABBA e gli Iron Maiden. Ma dopo l’insensata esecuzione di suo zio, e sotto i bombardamenti della guerra Iraq/Iran, la paura diventa una realtà quotidiana con cui fare i conti. Tutto ciò contribuisce però a fare di Marjane una ragazza sempre più temeraria, tanto che suoi genitori temono per la sua sicurezza. A 14 anni, in Austria per motivi di studio, Marjane deve però affrontare i problemi dell’adolescenza e, nel frattempo, combattere i pregiudizi di chi la identifica proprio con quel fondamentalismo religioso e quell’estremismo che l’hanno costretta a fuggire. Arcigna, supera le difficoltà e torna nel suo Iran per far sentire la propria voce, salvo poi doversene ancora andare… questa volta con direzione Francia. Nei cinema italiani da venerdì 29 febbraio con tutta la forza e la dolcezza di una storia in grado di emozionare.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Persepolis: il fumetto cult entra in sala