Peugeot 20Cup: il futuro è su tre ruote

Prefigurando nel frontale i
tratti stilistici che caratterizzeranno un modello futuro, la 20Cup annuncia uno
stile Peugeot sempre più incisivo e ancora più felino. Molto sofisticata dal
punto di vista aerodinamico, la 20Cup ha frontalmente un’ampia presa d’aria,
aria che viene evacuata lateralmente, davanti alle ruote anteriori. Su questa
concept car viene inoltre proposto, per la prima volta su una Peugeot, il
prototipo di un nuovo motore, frutto della collaborazione tra PSA Peugeot
Citroën e BMW Group. Si tratta di un quattro cilindri benzina a iniezione
diretta, sovralimentato da un turbocompressore.
Su
questa versione sviluppa una potenza massima di 125 kW (oltre 170 CV per meno di
500 kg di peso) e la coppia massima raggiunge i 240 Nm. Il cambio meccanico
sequenziale a sei rapporti ha innesti frontali ed è azionato mediante leve al
volante. Per questo veicolo ad alte prestazioni
Peugeot ha scelto
sospensioni con un avantreno a doppi triangoli, perni disaccoppiati e barra
antirollio regolabile. Nel retrotreno, la ruota singola è sostenuta da un
monobraccio con gruppo molla/ammortizzatore dotato di un bilanciere che assicura
la variazione dell’elasticità.
La
carrozzeria in vernice nera metallizzata o bianco opaco ha delle superfici a
vista in carbonio; su ogni fiancata, la testa di un leone "storico" segue la
bombatura del parafango anteriore. Una fascia centrale rossa anima
longitudinalmente la carrozzeria. All’interno del cockpit, i rivestimenti sono
in pelle nera.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Peugeot 20Cup: il futuro è su tre ruote