Pfizer e Microsoft contro Viagra-spam

Uno spamming
selvaggio, che da anni non risparmia alcun angolo del globo. Microsoft e Pfizer
hanno così deciso di portare avanti ben 17 cause parallele contro spammer e
responsabili di tali attività, tra cui due distributori farmaceutici on-line che
vendono alcune versioni generiche del Viagra. Pfizer
avrebbe fatto causa a CanadianPharmacy e E-Pharmacy Direct, mentre l’azienda di
Bill Gates ha intentato cause contro diversi spammer e tre inserzionisti che pubblicizzano
on-line simili attività. Ad aggravare la posizione degli accusati, oltre al
danno economico causato alle aziende produttrici di tali medicinali, ci sarebbe
un possibile rischio per la salute degli acquirenti. Alcuni di questi farmaci
non avrebbero infatti ricevuto l’ approvazione degli organi competenti,
riservando quindi un potenziale pericolo per gli utilizzatori. Secondo Microsoft
nel 2004 sarebbero state inviate milioni di e-mail di questo tipo agli
utenti Msn Hotmail, violando in questo modo le severe leggi federali contro lo spam
varate negli Stati Uniti dal 2003. L’offensiva legale delle aziende prende il
via dopo sette mesi indagini sul fenomeno della pubblicizzazione e vendita
medicinali contro le disfunzioni erettili.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Pfizer e Microsoft contro Viagra-spam