Più belle con la nuova pillola contraccettiva

L’efficacia del contraccettivo (99%) è stata clinicamente testata e sottoposta a controlli anche nel periodo immediatamente successivo alla diffusione negli altri mercati nazionali. Va sottolineato come gli studi condotti sulla nuova pillola abbiano rilevato come essa riduca il manifestarsi di perdite irregolari, stabilizzi il ciclo e riduca l’insorgere dei disturbi più comuni, quali dismenorrea o amenorrea. Ma a fare davvero la differenza è la totale assenza di casi di aumento di peso, il timore più comune legato all’assunzione di contraccettivi orali. Questo, grazie al contenuto ridotto di etinilestradiolo rispetto ai vecchi contraccettivi orali. L’azione antiandrogenica del componente di clormardinone acetato della progestina, consente inoltre a Belara di salvaguardare la cute e i capelli delle donne che la assumono, determinando la riduzione di acne con papule, pustole e comedoni sul viso e sul torace, così come di altri disturbi dovuti a sostanze androgene, quali irsutismo, seborrea e alopecia. Belara, quindi, non solo si presenta come un ottimo contraccettivo, ma anche come valido aiuto alle donne che desiderano conservare la propria bellezza e il proprio benessere.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Più belle con la nuova pillola contraccettiva