Piero Gilardi in mostra a Vicenza

Noto per i famosi "Tappeti natura" in coloratissimo poliuretano espanso, Gilardi con le sue ludiche sculture da pavimento ha segnato il passaggio dalla Pop Art all’Arte Povera. Ricostruendo fedelmente con materiali sintetici frammenti di ambienti naturali, l’artista mette a fuoco una situazione paradossale, dove la raffigurazione del dato di natura passa attraverso l’artificialità dei materiali e delle tecniche, avanzando una riflessione sul predominio del dato artificiale e virtuale sul reale. In queste installazioni, prati, giardini, sottoboschi, spiagge, greti di fiume sono restituiti a una fruizione-contemplazione coerente con l’immaginario tecnologico del mondo contemporaneo.Per l’occasione saranno presenti in galleria i lavori storici e le opere più recenti dell’artista piemontese. In esclusiva per Atlantica sarà inoltre presentata l’installazione "Boschi Nordici" – realizzata in collaborazione con gli architetti Marcel Breuer, Ettore Sottsass, Gae Aulenti – formata da quindici tronchi di betulle e larici con effetti sonori. Boschi Nordici è l’ultima di una serie di grandi installazioni tra cui foresta di bambù, campo di papaveri, greto di fiume, vitigno danzante.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Piero Gilardi in mostra a Vicenza