Pillola contro sonno e distrazione

La pillola, infatti, oltre ad avere un effetto rivitalizzante per la
memoria, sarebbe addirittura in grado di aumentare la concentrazione e di
combattere la stanchezza. La nuova classe di farmaci, appartenente alla famiglia
delle ampachine, è stata sviluppata presso l’Università della California, da
un’equipe di ricercatori guidata dal professor Gary Lynch. CX717 si basa sulla
stimolazione della comunicazione tra i neuroni. In questo modo si favorisce
l’attività celebrale, ottenendo una migliore capacità mnemonica e maggior
livello di attenzione; il tutto senza provocare  fastidiosi effetti
collaterali quali stress e nervosismo. I primi esperimenti sulle ampachine sono
stati condotti Inghilterra dalla University of Surrey, all’interno dei
laboratori del centro di ricerca sul sonno. Julia Boyle, coordinatrice della
sperimentazione, ha confermato l’effetto stimolante del farmaco, verificando
come questo agisca positivamente sul glutammato, un neurotrasmettitore amminoacido con funzioni eccitatorie
del potenziale d’azione. Il test clinico ha coinvolto alcuni soggetti maschi in
buona salute, con un’età compresa tra i 18 e e 45 anni. Agli individui,
suddivisi in gruppi, sono state somministrate dosi differenti del farmaco. Tutti
i soggetti hanno notato un miglioramento delle proprie capacità mentali, la cui
durata dipendeva dalla quantità di prodotto assimilata. Anche i test
scientifici hanno confermato la maggiore lucidità delle persone a cui era stato
somministrato il farmaco, registrando ottimi risultati nelle prove mnemoniche e
nella capacità di risolvere problemi nonostante il sonno. CX717 potrebbe 
quindi essere un valido supporto nella cura di malattie come l’Alzheimer o la
narcolessi. Ma per Gary Lynch,
inventore del principio attivo, la pillola potrebbe essere tranquillamente
utilizzata da persone in buona salute, al solo scopo di migliorare la memoria o
di combattere un’eccessiva stanchezza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Pillola contro sonno e distrazione