Pillolo? Cosa ne pensa l’uomo

Viene infatti naturale chiedersi che cosa in realtà ne pensino gli uomini e se
questi siano davvero pronti a sottoporsi ad un trattamento di tipo
contraccettivo. Come scritto in un precedente
articolo, mancherebbero infatti non più di quattro o cinque anni al termine
delle fasi di sperimentazione e alla conseguente entrata in commercio di tali
prodotti. E proprio per capire se la popolazione maschile è preparata
all’arrivo del contraccettivo a loro dedicato, un gruppo di ricercatori tedeschi
ha condotto un’indagine su scala mondiale. Lo studio, realizzato nel 2002 e
recentemente pubblicato sulla rivista specializzata “Human Reproduction”,
ha analizzato la predisposizione al nuovo farmaco di oltre 9000 individui di
sesso maschile, residenti in 9 paesi in quattro continenti, con un’età compresa
tra i 18 e i 50 anni. L’obiettivo è stato quello di comparare, tra diverse
persone di diverso background culturale, il livello di conoscenza e di
gradimento dei nuovi metodi di contraccezione maschile. I risultati dicono che
tra il 50 e l’83% dei soggetti intervistati fa uso di contraccettivi e che il 55–81.5%
sceglie il metodo più adatto in accordo con la propria partner. Per
quanto riguarda il “pillolo”, più della metà degli individui (55%)
giudica accettabile la contraccezione ormonale maschile e il 28,5–71,4% di
essi (a seconda della nazionalità) sarebbe pronto ad utilizzarla. In
conclusione, nonostante i metodi di contraccezione maschili siano generalmente
ben accetti in tutti i paesi, si può notare come la volontà di utilizzarli
realmente subisca delle forti variazioni a seconda dei gruppi di popolazione. I
ricercatori concordano quindi nel dire che le caratteristiche ed il profilo di
ogni tipo di contraccettivo andranno attentamente valutate per assicurare che
venga accettato nel miglior modo dagli uomini e dalle proprie partner. 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Pillolo? Cosa ne pensa l’uomo