Pit stop della sicurezza in Autogrill

Si tratta di uno strumento di informazione e sensibilizzazione rispetto alla sicurezza stradale e, a chi consegnerà il questionario compilato alla cassa, verrà anche offerto un caffè. Il "pit stop della sicurezza" ha, inoltre, un valore proprio: la sosta in autostrada può infatti ridurre del 15% gli incidenti e del 20% i morti. Negli spostamenti di media e lunga percorrenza, un viaggio senza soste è, infatti, di per sé un fattore negativo per la sicurezza, incidendo sulla soglia di vigilanza e la capacità di guida del conducente.Nel mese di agosto, quindi, la sosta nelle aree di servizio può contribuire ad aumentare la conoscenza dei pericoli, donare un gustoso caffè, ma anche svolgere una funzione di prevenzione nel caso dei tanti incidenti causati da sonnolenza, affaticamento, stress, scarsa lucidità. Sempre per esodo e controesodo estivi, Autogrill ha rafforzato i presidi medici e di sicurezza, oltre ad aver aggiunto servizi come quelli dedicati ai bambini, il Trucker Club per i camionisti, il FidoPark (17 aree) per l’accoglienza degli animali domestici, i menu per celiaci (10 aree) e la videoinformazione (49 aree) con schermi dedicati all’attualità e allo sport. Tornando al Pit-Stop Autogrill della sicurezza, testimonial dell’iniziativa è il pilota di MotoGP Loris Capirossi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Pit stop della sicurezza in Autogrill