Play Arezzo Art Festival con Patti Smith

"Si può dire che quello di Firenze del 1979 sia stato il concerto più importante della mia carriera, una sorta di Woodstock personale – ha confessato Patti Smith in conferenza stampa -. Sono molto felice di far parte di un Festival in cui si incroceranno varie arti, si tratta di momenti in cui si può sperimentare e trovare linguaggi nuovi. Il mio sarà un concerto acustico, per avere più empatia e contatto diretto con il pubblico. Un altro fatto che mi rende felice è che sarò accompagnata da mia figlia Jessy, pianista di grande talento. Sono molto curiosa di vedere Arezzo, di incontrare le persone e di farmi coinvolgere dall’atmosfera del Festival. Sono pronta a fotografare tutto con la mia macchina fotografica".Tema del Play Arezzo Art Festival 2009 sarà "Il Viaggio", che nell’uomo evoca un sentimento profondo, un impulso dinamico, centrifugo: voglia di partire, desiderio di scoprire, di allargare i propri orizzonti, di conoscere; un moto intimo che ci accompagna da millenni e a cui si collegano infinite storie e avventure.Gli artisti del Play Art festival 2009 racconteranno il viaggio a loro modo saranno la stessa Patti Smith (nell’anteprima del primo luglio in Piazza della Libertà), ma anche Tracy Chapman, Vinicio Capossela, Stefano Benni, Mario Perrotta, Bandabardò, Rein, Riserva di Moac, Roberto Angelini, Sabina Guzzanti, Negrita, Paolo Benvegnù, Meganoidi, Marta sui Tubi, Giuseppe Culicchia, Massimo Picozzi, Patrizia Varetto, Matteo Caccia, Alessandro Genovesi, Cristiano Cavina, Tito Barbini e Attilio Brilli ed altri grandi nomi in rappresentanza, di musica, letteratura, teatro e non solo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Play Arezzo Art Festival con Patti Smith