Poco tempo libero, soprattutto per le donne

Quelle tra i 20 ed i 74 anni hanno appena 4ore e 8 minuti a disposizione e sono, insieme alle francesi, al penultimo posto nella graduatoria, precedute solo dalle lituane (3h49′). Agli uomini non va molto meglio, in quanto dispongono di 5h08′ e "battono" solo Francia (4h46′), Lettonia (4h48′) e Lituania (4h50′). In generale, ciò che si nota a livello internazionale è che le donne hanno minore disponibilità di tempo libero quotidiano. Proprio in Italia, però, il gap tra uomini e donne risulta particolarmente elevato. Secondo l’indagine ISTAT ciò è dovuto al fatto che nonostante gli uomini dedichino al lavoro retribuito più tempo delle donne, questi continuano a contribuire in misura marginale (meno che nel resto d’Europa) al lavoro familiare che, invece, influisce in maniera consistente sulla vita delle donne italiane e, quindi, anche sul loro tempo libero. Ad accomunare i due sessi è il "recupero" del week end, anche se le donne restano penalizzate. Si passa infatti dalle 3h27′ dei giorni feriali alle 4h22′ del sabato, alle 5h26′ della domenica La dilatazione del tempo libero nel week end riguarda principalmente gli occupati, che guadagnano 1h19′ dal feriale al sabato, e ancora 1h16′ tra sabato e domenica, ovvero complessivamente 2h35′. Ma come si trascorre quel "poco" di tempo libero che ci è concesso? La televisione al primo posto per uomini e donne, così come nel resto d’Europa. Guardare la tv è infatti la principale attività di tempo libero, sia per numero di persone che mediamente guardano la televisione nel corso della giornata, sia per tempo mediamente dedicato a tale attività. In un giorno medio settimanale la popolazione tra 20 e 64 anni dedica alla tv 1h32′ (1h54′ di domenica). Seguono attività di vita sociale (54′), le attività di sport e di vita all’aperto (29′), le letture (17′), gli hobbies (13′), le attività di impegno sociale e religioso (10′), ecc. La tv resta dunque per uomini e donne, giovani e meno giovani, l’attività di tempo libero più praticata e a cui si dedica una più ampia parte della giornata. In un giorno medio il 77,5% della popolazione di 20-64 anni trascorre almeno 10 minuti guardando la televisione: in particolare, si tratta del 79,7% degli uomini e del 75,4% delle donne.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Poco tempo libero, soprattutto per le donne