Potenza: Giacomino all’Archivio di Stato

Nato a Potenza nel 1862 e morto nel 1938 a Monterrey, in Messico, l’artista Giacomino è uno dei simboli è uno dei casi felici di emigrazione lucana: nel continente americano, infatti, Giacomino seppe esprimere le sue notevoli doti artistiche raggiungendo un elevato grado di fama e notorietà.Nella mostra sono esposti i documenti raccolti da Michele Giacomino nel corso dello svolgimento della sua attività e successivamente, in epoca imprecisata, da lui stesso o da qualcuno dei suoi discendenti donati all’Archivio di Stato di Potenza.Le Carte Michele Giacomino sono costituite da un gran numero di fotografie raffiguranti le opere dello scultore oppure lo scultore stesso ripreso in alcuni momenti significativi della sua vita artistica, da recensioni e articoli di giornali prevalentemente sudamericani ritagliati da Giacomino e raccolti in un album intitolato "Cenni biografici de la mia vita artistica", da copie di contratti per l’esecuzione di opere, da riconoscimenti ufficiali e attestati di merito.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Potenza: Giacomino all’Archivio di Stato