Prenotare le vacanze: attenzione alle truffe

A dimostrarlo è il recente caso evidenziato dalla Polizia di Rimini, la località simbolo della vacanza in Riviera Romagnola. A cadere nella rete di malintenzionati stavolta non sono stati gli ignari turisti, ma i più esperti albergatori.Nelle ultime settimane è, infatti, accaduto che molti alberghi riminesi hanno ricevuto fantomatiche richieste di prenotazioni da parte di altrettanto oscure agenzie di viaggio estere che promettevano di portare nelle strutture folti gruppi di villeggianti. Una volta confermata la disponibilità di posti da parte dell’albergatore italiano, le stesse agenzie provvedevano a versare l’acconto e a ricevere la relativa commissione da parte della struttura. Ed è proprio qui che andava in scena la truffa. Le carte di credito utilizzate dalle false agenzie estere in realtà risultavano rubate o clonate e i turisti non si presentavano in albergo. In questo modo, a rimetterci il denaro erano gli albergatori stessi che avevano già versato la commissione.Che si tratti di albergatori o turisti, la Polizia consiglia dunque di prestare molta attenzione quando si prenota una vacanza, affidandosi ad agenzie o siti internet specializzati in grado di garantire serietà.Scegli e prenota un albergo, anche Last Minute, con Jugo e Booking.com. Trova la struttura, risparmia sul prezzo e paga a destinazione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Prenotare le vacanze: attenzione alle truffe