Presentata una moto all’idrogeno

La moto, attualmente prodotta in un solo
prototipo, può viaggiare ad una velocità massima di 80 km/h ed impiega appena 7,3 secondi
per raggiungere i 50 Km/h. Il progetto è al momento denominato “Env”,
acronimo di “Emissions Neutral Vehicle”, e rappresenta una vera e
propria rivoluzione nel campo motociclistico. Non sono mancate, naturalmente,
repliche più o meno positive alla notizia. Se le associazioni ambientaliste non
risparmiano elogi nei confronti del prodotto,  non altrettanto positive
sono state le reazioni dei centauri britannici. La totale assenza di rumore, o
sarebbe meglio dire del rombo, proprio non va giù alla maggior parte dei
motociclisti. Ma gli ingnegneri di Intelligent
Energy si sono subito dimostrati disponibili a risolvere il problema,
annunciando che, nella sua versione definitiva, la moto “Env”
adotterà un modulatore di suono sintetico che possa imitare il rumore del
motore. Tale soluzione avrà una duplice funzione: la prima
“romantica”, ridando un po’ di “rombo” alla motocicletta, la
seconda “pratica”, rendendo la due ruote maggiormente riconoscibile
nel traffico urbano. La
moto ad idrogeno, attualmente in attesa di approvazione da parte del “Department for
Transport” britannico, potrebbe entrare rapidamente in produzione. Al
momento del lancio, la “Env” dovrebbe costare intono ai 6.500 euro, un
prezzo assolutamente non proibitivo se commisurato alla tecnologia impiegata.
Unico limite ad una diffusione di massa della moto, sembra quindi rimanere la
scarsa reperibilità dell’idrogeno.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Presentata una moto all’idrogeno