Priorità alla raccolta differenziata nel Sud

Pochi giorni fa, il ministro aveva affermato che senza raccolta differenziata non può esistere alcuna soluzione al problema dei rifiuti, anticipando che avrebbe obbligato le amministrazioni campane a fare quello che si fa nel resto d’Europa. Pecoraro Scanio, parlando ad Ogliastro Marina dell’emergenza che nelle ultime settimane ha investito la Campania, si è rivolto ai cittadini e ai comuni affinché comprendano per primi l’importanza della raccolta differenziata. In riferimento alla crisi dei rifiuti denunciata dai sindaci del Cilento, il ministro ha sottolineato come in queste zone, durante la stagione estiva, ci sia un aumento enorme della popolazione e conseguentemente un problema per il conferimento dei rifiuti. "Se tanti residenti da Napoli e Salerno si spostano in queste zone – ha ricordato Pecoraro Scanio -, è segno che lì la produzione di rifiuti diminuisce, mentre qui aumenta". Ieri, dopo un vertice convocato a Palazzo Chigi e presieduto dal premier Romano Prodi, il ministro dell’ambiente ha quindi annunciato che il problema rifiuti nelle Regioni del Sud "diventa una priorità del Governo nazionale". "Senza raccolta differenziata – si legge in una nota – gli inceneritori sono ferri vecchi".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Priorità alla raccolta differenziata nel Sud