Proposta del ministro Kyenge: da “Madre” e “Padre” a “Genitore 1″ e “Genitore 2″

File photo of Italian Minister for Integration Cecile Kyenge during a news conference in Rome

In un paese come l’Italia, pieno di problemi legati alla spesa pubblica e ai problemi economici, oltre che alla politica, sarebbe normale che chi governa si preoccupasse di risolvere le problematiche che affliggono la vita degli italiani. Dalla città di Venezia giunge notizia di una proposta di legge piuttosto futile: cancellare da tutti i documenti ufficiali i termini “madre” e “padre” per sostituirli con “genitore 1” e “genitore 2“. Un cambiamento puramente formale le cui intenzioni sarebbero di combattere le forme di omofobia ancora oggi presenti nel nostro paese.

Si è ampiamente discusso, più che sull’effettiva funzionalità, dell’appoggio dato al progetto dal ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge, protagonista fino a poco tempo fa di un accesa diatriba con diversi esponenti della Lega Nord. Il rappresentante del governo Letta ha affermato di essersi “sempre battuta per le pari opportunità” e che, nel caso fosse valido, il progetto avrebbe il suo totale appoggio.

La dichiarazione del ministro ha avuto molte risposte sia da altri esponenti del mondo politico italiano che dal popolo di Internet. I giudizi più negativi provengono proprio dalla Lega. Matteo Salvini ha affermato che Cécile Kyenge “è da ricoverare, deve farsi curare. Lei e tutti quelli che la pensano come lei“, in seguito ha aggiunto: “Non so se ridere o piangere, è la fine di tutto. Se fanno paura le parole sacre come mamma o papà vuol dire che la società si sta autodistruggendo. E’ demenziale questa cosa partita da una consigliera di Venezia che deve cambiare mestiere. Sicuramente dove c’è un sindaco della Lega non passerà. La società si sta suicidando“.

Al di là dell’effettiva utilità di un provvedimento del genere, in termini di lotta contro le discriminazioni, va detto che in Italia ci sono problemi più urgenti di una mera diatriba terminologica.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Proposta del ministro Kyenge: da “Madre” e “Padre” a “Genitore 1″ e “Genitore 2″