Q.S. Test per Quoziente Sessuale

Parliamo del Q.S., il quoziente sessuale, sviluppato proprio come il ben più
famoso quoziente d’intelligenza (Q.I.). Arriva da Londra, e più precisamente
dal Congresso della European Society for
Sexual Medicine (Essm), la notizia del questionario messo a punto da Carmita
Abdo, nota sessuologa brasiliana. Per ora rivolto solo agli uomini, questo test
analizza, attraverso dieci quesiti, gli aspetti sia organici che psicologici
legati alle performance sessuali maschili. Partendo dal presupposto che nel
sesso prestazioni e aspetti psicologici sono in stretta dipendenza, la
sessuologa ha elaborato il questionario in modo da ottenere un Q.S. in base al
quale delineare vari profili. Il test è stato già sperimentato su 100 uomini,
dando a quanto pare risultati incoraggianti. Le domande che vengono poste
prevedono cinque riposte differenti e prendono in considerazione la vita
sessuale degli ultimi sei mesi. Oltre a valutare la qualità del sesso, il quoziente
sessuale dovrebbe anche offrire soluzioni per risolvere i problemi emersi
durante il test. L’obbiettivo prefissato è quello di offrire una migliore
interpretazione delle disfunzioni che affliggono nel mondo circa 100 milioni di maschi.
Vediamo nel dettaglio quali sono i dieci quesiti: 1.La tua libido è sufficiente a
spingerti a cercare un rapporto sessuale? 2. Il tuo potere seduttivo è sufficiente a convincere il
partner ad avere un rapporto? 3.Credi che i preliminari siano soddisfacenti per tutti e
la tua partner? 4. Li tue prestazioni dipendono dalla soddisfazione del partner?
5. Sei in grado di mantenere un’erezione per tutta la durata del rapporto
sessuale? 6.Se stimolato riuscite a portare a termine l’atto sessuale con
l’orgasmo? 7. Riesci sempre a mantenere l’erezione costante durante l’attività sessuale?
8.Sei in grado di tenere sotto controllo l’eiaculazione e quindi far durare il
rapporto quanto desideri? 9) Riesci a raggiungere l’orgasmo? 10. Le tue performance
ti incoraggiano ad avere una vita sessuale più intensa? Le risposte a tali
domande sono cinque e determinano un punteggio preciso: mai (1), raramente (2), ogni tanto (3), spesso
(4) e sempre (5). Il punteggio ottenuto alla fine del questionario, moltiplicato
per due, determinerà il Q.S. e di conseguenza il profilo a cui il soggetto
appartiene. Maggiore è il risultato, migliore sarà la qualità del sesso. Ad
esempio la fascia tra i 40 e i 60 punti è quella intermedia, sotto la quale ci
sarebbero problematiche da risolvere. Chi supera il tetto dei 60 punti gode
invece di un’ottima salute sessuale. Sempre la Dottoressa Carmita Abdo assicura
che presto ne arriverà anche una versione dedicata alle donne.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Q.S. Test per Quoziente Sessuale