Qualcosa che non c’è: Elisa anticipa il Live

Per la cantante friulana si tratta della celebrazione live dei primi dieci anni di carriera, con il meglio della produzione fino ad oggi che aumenta di valore grazie alle atmosfere tipiche delle esecuzioni live, quando la musica si mescola con il calore del pubblico.Ed è proprio per esprimere al meglio la sensazione unica di "intimità" che si respira "Soundtrack live ’96/’06" che Elisa ha scelto come single di lancio un brano diventato il simbolo delle sue performance dal vivo. Dopo i successi radiofonici per "Gli ostacoli del cuore", "Eppure sentire (Un senso di te)" e "Stay", Elisa è infatti tornata in radio con una canzone intima, profondamente autobiografica e dalle atmosfere sognanti come "Qualcosa che non c’è". Una canzone dove l’artista di Monfalcone parla della gente, dei sacrifici, delle speranze e delle rinunce di chi vuole portare la propria musica e le proprie sensazioni oltre i confini dell’intimità per renderne partecipe il mondo intero.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Qualcosa che non c’è: Elisa anticipa il Live