Rilasciato il client Thunderbird 1.0

Il tutto sfruttando standard aperti e leader del mercato. Per quanto riguarda lo spam, Thunderbird offre un sistema “intelligente”, capace di apprendere automaticamente quali messaggi vadano classificati come indesiderati e quindi filtrati. Notevoli sono le possibilità di personalizzazione dell’interfaccia utente. Con il nuovo client Mozilla sarà possibile leggere la posta con un’intuitiva struttura a tre colonne, personalizzare le barre degli strumenti, cambiare l’aspetto del programma attraverso i temi ed utilizzare differenti criteri di ordinamento per cercare all’interno dei messaggi di posta. Non meno interessanti le caratteristiche legate alla sicurezza, Thunderbird supporta funzionalità come S/MIME, firma digitale, cifrazione dei messaggi, supporto dei certificati e dei dispositivi di sicurezza. Inoltre il programma integra: supporto per IMAP/POP, visualizzazione della posta in formato HTML, etichette dei messaggi, ricerca veloce, rubrica indirizzi, ricevute di ritorno, filtri avanzati della posta, rubriche LDAP, strumenti di importazione, motore di ricerca e funzioni dedicate agli account multipli per e-mail e gruppi di discussione. Ma non è tutto qui, perché Thunderbird, grazie al sistema delle estensioni, permette di aggiungere una quantità di funzionalità praticamente illimitata. Si tratta quindi di un software con tutte le carte in regola per poter ricevere l’apprezzamento di numerosi utenti. La stessa Mozilla Foundation si sbilancia in una previsione che vedrebbe affermarsi Thunderbird 1.0 con un 3-5% dell’utenza Internet mondiale. Il programma è open source ed è distribuito secondo la regolamentazione della Mozilla Public License.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Rilasciato il client Thunderbird 1.0