Roaming: prezzi dimezzati per 6 operatori

La lieta novella riguarda i circa 200 milioni di clienti degli operatori europei Wind, Telecom Italia, T- Mobile, Orange, Telenor e TeliaSonera. le società hanno infatti raccolto l’invito della Commissione Europea a rivedere le proprie tariffe per le chiamate internazionali all’interno dell’area europea, stringendo un accordo che prevede un abbattimento dei costi del roaming a 0,45 euro al minuto, dal mese di ottobre di quest’anno, e a 0,36 euro al minuto a partire dallo stesso mese del 2007.Il passaggio alle nuove tariffe sarà quindi graduale e ad occuparsene sarà un organismo indipendente incaricato di vigilare sugli aggiustamenti alle tariffe applicati degli operatori che hanno aderito al programma. Ogni sei mesi, questa sorta di commissione avrà il compito di pubblicare l’andamento dei prezzi proposti da Wind, Telecom Italia, T- Mobile, Orange, Telenor e TeliaSonera all’utente finale. Come comunicato in una nota congiunta dai protagonisti di questa "autoregolamentazione", anche gli altri operatori europei potranno sottoscrivere l’accordo prima della fase iniziale, prevista, come accennato in precedenza, per il prossimo mese di ottobre.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Roaming: prezzi dimezzati per 6 operatori