Rodolfo Valentino. La seduzione del mito

L’evento torinese, curato da Nicoletta Pacini e Antonio Miredi, parte dalle radici italiane di Rodolfo Valentino e ne ripercorre tutta la vita, raccontando il suo arrivo in America come emigrante alla ricerca di fortuna, la sua carriera cinematografica, la sua vita fuori dal set, fino alla morte che lo consacra divo e lo rende immortale, grazie al culto della sua persona che sopravvive fino ai nostri giorni.La mostra "Rodolfo Valentino – La seduzione del mito" comprende circa 380 materiali tra fotografie, manifesti, materiali pubblicitari, cineromanzi, spartiti musicali, riviste, ritagli, libri, cartoline e un prezioso costume da torero appartenuto alla collezione del Divo.La retrospettiva è completata da una rassegna al Cinema Massimo, dove, dal 23 febbraio al 1 marzo 2009, verranno riproposti tutti i film interpretati da Valentino, con gli spettacoli serali musicati dal vivo dal Maestro Stefano Maccagno.L’omaggio a Rodolfo Valentino comprende anche il convegno internazionale di studi "Intorno a Rodolfo Valentino. Cinema, cultura, società tra Italia e Usa negli anni Venti", organizzato dal Centro Regionale Universitario "Mario Soldati" per il Cinema e l’Audiovisivo e dal DAMS – Scienze della Formazione, in collaborazione con la Facoltà di Lettere di Torino e importanti Università italiane e straniere. Il convegno avrà luogo dal 24 al 26 febbraio 2009 al Circolo dei Lettori e il 27 febbraio all’Auditorium del Laboratorio Multimediale "Guido Quazza", e ospiterà una trentina di relatori provenienti da diversi paesi europei e dagli Stati Uniti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Rodolfo Valentino. La seduzione del mito