Roma Race for the Cure: domenica 16 maggio

Tra le novità dell’edizione 2010 della Race for the Cure ci sarà il "Villaggio della Salute", un laboratorio pratico di educazione alla prevenzione e al benessere psicofisico, che precederà di due giorni la gara e sarà aperto venerdì 14 e sabato 15 maggio allo Stadio delle Terme di Caracalla. Nelle cinque aree dedicate allo sport, all’alimentazione, al benessere psichico e fisico, alla prevenzione e alle "Donne in Rosa" si svilupperà un percorso virtuoso dove i visitatori del Villaggio potranno apprezzare i vantaggi offerti da uno stile di vita salutare ed informarsi sulle linee guida per una corretta prevenzione dei tumori più frequenti, in particolare delle donne.
Non mancherà lo spazio dedicato alla prevenzione, dove saranno offerte mammografie, ecografie e visite senologiche gratuite a donne disagiate da personale medico e infermieristico volontario proveniente da molte Aziende ospedaliere di Roma e provincia.Il week end della "Race for the Cure" è un evento che abbraccia lo sport, la salute e l’impegno sociale e che si rivolge a tutta la famiglia in un’atmosfera davvero festosa. Uomini, donne, bambini, agonisti, sportivi della domenica e sedentari potranno trascorrere una domenica mattina di relax e benessere visitando gli stand degli sponsor, ascoltando l’intrattenimento musicale o semplicemente prendendo il sole sul prato dello Stadio delle Terme di Caracalla. Tutti con un unico obiettivo: rendere il tumore del seno una malattia sempre più curabile.Ma la giornata del 16 maggio sarà caratterizzata anche da un evento molto importante. Sarà infatti celebrata l’emissione di un nuovo "Francobollo di raccolta fondi per la lotta ai tumori del seno, dedicato alla professione infermieristica". Al "Villaggio Race" sarà possibile acquistare i primi esemplari del francobollo con sovrapprezzo di 30 centesimi in favore della lotta ai tumori del seno, con l’annullo speciale commemorativo della giornata.Alla "Race for the Cure" è possibile iscriversi con una donazione minima di 10 euro. Presentando la ricevuta al "Villaggio Race" si potrà ritirare l’esclusiva borsa gara con la nuova maglia ufficiale da collezione e il pettorale gara, riservato sia ai competitivi che si misureranno sul percorso da 5km che ai non competitivi, che potranno scegliere tra la corsa o la passeggiata di 2km. Il percorso è davvero suggestivo: Circo Massimo, la Piazza Bocca della Verità, Piazza Venezia, Via dei Fori Imperiali e il Colosseo. Inoltre, alla Race si potrà partecipare anche in squadra, coinvolgendo i propri colleghi, gli amici o i compagni di classe e concorrere per vincere premi dedicati ai team più numerosi e simpatici.I fondi raccolti attraverso la "Race for the Cure" saranno destinati a promuovere la diagnosi precoce, il benessere psico-fisico delle donne operate, l’aggiornamento degli operatori sanitari e l’acquisto di apparecchiature di diagnosi e cura attraverso progetti che saranno realizzati principalmente da altre associazioni, in una filosofia di condivisione e di non competizione. Questi progetti si andranno ad aggiungere agli oltre cento già realizzati in dieci anni grazie alla generosità dei partecipanti e degli sponsor.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Roma Race for the Cure: domenica 16 maggio