Rossi sfida Alonso, lo spagnolo rinuncia

Purtroppo, però, Alonso sembra non gradire l’invito, dichiarando di non avere tempo per affrontare in pista il pilota di Tavullia. Non si è fatta attendere la risposta di Rossi che, intervistato dalla rivista FHM, ha proposto una diversa interpretazione della rinuncia dello spagnolo: "Secondo me, ha fatto alcuni calcoli e ha capito che perderebbe". La sfida proposta da Rossi avrebbe previsto la somma dei tempi realizzati su una macchina di Formula 1, su una da rally e in moto, per vedere chi è in assoluto il pilota più veloce del mondo. Valentino rincara poi la dose, dichiarando che "Alonso sarebbe come minimo 12 secondi più lento in MotoGp". E non è tutto: "Sono già veloce anche in Formula 1 – continua The Doctor -, con qualche prova in più potrei vincere anche in macchina". Le ragioni di tanta grinta arrivano da lontano, ovvero da quando Alonso dichiarò di non essere stato affatto impressionato dei tempi di Rossi durante i test con la Ferrari. "Gli ho lanciato una sfida in cui due prove erano in macchina – conclude Valentino -, ma lui ha detto che non aveva tempo. Ha capito che sicuramente la perderebbe". Non rimane che attendere la replica dello spagnolo, magari continuando a sognare una fantastica prova tra i due mostri sacri delle competizioni su pista.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Rossi sfida Alonso, lo spagnolo rinuncia