Round Robin 2: a New Zealand la testa

Con le regate di oggi, per l’undicesimo e ultimo Flight del Round Robin 2, Team Shosholoza e i due team italiani + 39 Challenge e Mascalzone Latino Capitalia Team lasciano il palcoscenico da “vincenti”. Di quest’ultimo va segnalato l’appassionato “Grazie Italia, Grazie Napoli” comparso sullo spi. Insieme a loro vengono eliminati Areva Challenge, United Internet Team Germany, China Team e Victory Challenge.

Particolarmente atteso era il match tra Emirates Team New Zealand e BMW ORACLE Racing, decisivo per conoscere che avrebbe occupato la prima posizione della classifica al termine del Round Robin 2. Una regata che si è però risolta presto, grazie a una eccellente tattica del team kiwi. Da riportare infine la vittoria ma soprattutto la magnifica partenza di Luna Rossa Challenge su Desafío Español 2007, probabilmente la più bella di questa Louis Vuitton Cup.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Round Robin 2: a New Zealand la testa