Salone del gusto 2004

Il filo
conduttore dell’edizione 2004 del Salone del gusto sarà: ”Il cibo come elemento fondante delle comunità locali”.
L’idea di Slow Food, che ha portato gli aderenti di quest’associazione a
definirsi eco-gastronomi, è quella di proporre un vero e proprio un mercato,
nella sua accezione non solo economica, ma anche etica e sociale, che riproponga
all’interno dei padiglioni del Lingotto un mercato che sia luogo
dell’incontro, dello scambio, dell’aggregazione sociale. Al centro del
Salone del Gusto 2004 saranno, dunque, le Comunità del Cibo: dai contadini che
sulle Ande coltivano patate autoctone, ai produttori di sidro tradizionale del
Somerset, ai rappresentanti dei villaggi in cui si coltiva pregiato grano
etiope, ai contadini indiani della zona di Dehra Dun con le loro varietà locali
di riso basmati, fino ai pastori nomadi delle steppe asiatiche. Grande
attenzione, naturalmente, sarà data alla produzione agroalimentare del nostro
paese ed i visitatori avranno l’opportunità di conoscere e assaggiare cibi
difficilmente reperibili attraverso i consueti canali
commerciali. Entro il perimetro dei Padiglioni 2 e 3, in un’area espositiva di
circa 15.000 mq, sarà allestito il “Mercato del Buon Paese” una sorta di
piazza nel giorno di fiera, con tante strade colorate e animate da persone,
colori, voci e profumi. Uno dei luoghi più interessanti all’interno del Salone 2004 sarà il “Teatro del
Gusto”: una sala costruita come un anfiteatro, attrezzata di un grande
bancone-cucina e di un maxischermo dove si proiettano le immagini in tempo reale
di ricette esclusive eseguite e spiegate da cuochi di fama internazionale. Tra i
grandi nomi che terranno le “lezioni spettacolo”, non senza un pizzico di
sano campanilismo, ci piace indicare il nostro Moreno Cedroni, chef del
ristorante “la Madonnina del
Pescatore” di Senigallia, che farà apprezzare agli avventori piatti
insoliti ispirati al ricordo dei sapori dell’infanzia.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Salone del gusto 2004