Salute: i nemici sono fumo, alcol e sedentarietà

Anche dall’edizione 2009 del Rapporto Italia arrivano dati interessanti e, come spesso accade, contrastanti. Se da un lato cresce l’aspettativa di vita e diminuiscono sensibilmente mortalità infantile, decessi per tumori e per malattie cardiovascolari, dall’altro gli italiani scoprono nuovi nemici della salute, insidie troppo spesso sottovalutate.In particolare, le minacce arrivano dagli stili di vita sbagliati, con veri e propri "vizi" come fumo e alcol che si abbinano ad un’attività fisica troppo spesso assente o inadeguata. Si scopre così che i decessi causati dall’inattività fisica rappresentano il 5% del totale, pari a circa 28 mila morti ogni anno. Cifre che salgono a 70-83 mila quando si parla di fumo, mentre per l’alcol si torna a quota 24mila. Rischi sui quali si può però lavorare, affermano gli esperti, attraverso adeguate misure di informazione e prevenzione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Salute: i nemici sono fumo, alcol e sedentarietà