Samsung: nel 2006 parte la sfida a iTunes

Lo store di Samsung sarà inizialmente disponibile per il solo mercato asiatico, ma potrebbe presto espandersi a tutto il globo. Nei piani della società coreana c’è infatti la volontà di sfruttare le immense capacità, in termini di utenza e di gestione dei diritti, offerte dal bacino asiatico, per poi puntare alla sfida diretta ad iTunes. La strategia di Samsung e del suo presidente, Choi Gee-sung, è chiara e non lascia spazio a fraintendimenti. L’attuale fornitore di memorie solide per l’Apple iPod (40% del prodotto è destinato al lettore di Cupertino) intende infatti scendere direttamente sul campo, sfruttando le elevate capacità commerciali e tecnologiche a sua disposizione. Un progetto che, secondo le previsioni, potrebbe portare Samsung ad accaparrarsi circa il 30% del mercato dei lettori di musica digitale, già entro il 2007. Se la sfida ad Apple (iPod e iTunes) è lanciata, Samsung non resta certo alla porta per quel che riguarda il settore cellulari. Entro la fine di quest’anno, infatti, dovrebbe fare il suo debutto l’SGH-P300, l’ultimo gioiello nel campo dei telefonini ultrasottili. Il Samsung SGH-P300 è infatti poco più grande di una carta di credito, pesa soli 96 grammi, ma al suo interno nasconde una potente fotocamera da 1.3 megapixel, 90 Mb di memoria e una batteria al litio da 800 mAh. Per Samsung il futuro è servito… e non mancheranno altre sorprese.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Samsung: nel 2006 parte la sfida a iTunes