San Valentino di sangue in 3D: remake splatter

Diretta da Patrick Lussier, la pellicola è una rivisitazione del film "My Bloody Valentine" del 1981 (George Mihalka), definito da Quentin Tarantino "il miglior splatter di tutti i tempi". "San Valentino di sangue in 3D" racconta la storia di un incubo sepolto da tempo che torna a perseguitare una piccola cittadina manifestandosi in una maniera assolutamente inedita e più terrificante che mai.Siamo a Harmony: dieci anni fa una tragedia ha cambiato per sempre la città. Tom Hanniger, un minatore senza esperienza, ha causato un incidente all’interno di una galleria sotterranea nel quale sono morti cinque uomini rimasti intrappolati per sempre sotto terra mentre Harry Warden, l’unico sopravvissuto al terribile incidente, è entrato in coma permanente. Esattamente un anno dopo il terribile incidente, nel giorno di San Valentino, Harry Warden si è svegliato dal coma e ha ucciso brutalmente 22 persone massacrandole con un piccone.Dieci anni dopo, Tom Hanniger torna ad Harmony proprio nel giorno di San Valentino, ancora ossessionato dai ricordi di quegli uomini morti a causa sua. Tentando di accettare il proprio passato e di superarlo, deve anche fare i conti con i sentimenti contrastanti che ancora prova per la sua ex fidanzata, Sarah, oggi sposata al suo migliore amico Axel, sceriffo della città. Ma questa notte, dopo dieci anni di pace, qualcosa emerge dall’oscuro passato di Harmony. Coperto da una maschera da minatore e armato di un piccone, un killer inarrestabile vaga indisturbato e mentre si avvicina sempre di più alla cittadina, Tom, Sarah e Axel realizzano con immenso terrore che potrebbe essere Harry Warden che è tornato per uccidere anche loro. "San Valentino di sangue in 3D" arriva al cinema l’8 maggio 2009.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > San Valentino di sangue in 3D: remake splatter