Sanremo: caso Bertè, ma giù gli ascolti

Nonostante gli ascolti per nulla eclatanti, anche la seconda puntata di Sanremo non ha però risparmiato spettacolo, bei momenti, buona musica e un giallo. La cantante toscana si è dapprima rifiutata di cantare per ultima e poi si è lanciata in una aspra polemica contro gli organizzatori e il modo in cui i vengono trattati i cantanti. Con Baudo e Chiambretti a far da pacieri, a gettare nuova polvere sulla Bertè ci ha pensato poi Tullio De Piscopo, secondo cui il brano presentato dalla Bertè a Sanremo sarebbe una cover de "Ultimo segreto", canzone del 1988 cantata da Ornella Ventura e prodotta dallo stesso De Piscopo con Alberto Radius. Pur convinto della buona fede della Bertè, il percussionista e cantante napoletano non ha però potuto fare altro che notare che sia Radius che la Casa Discografica sono gli stessi di allora.Ma la seconda serata sanremese non passerà alla storia solo per le polemiche. Bene, infatti, il debutto della mediterranea Bianca Guaccero nelle vesti di valletta al posto di Andrea Osvart. Degne di nota anche le esibizioni dei Duran Duran e di Riccardo Cocciante. Prima della pausa di mercoledì, Sanremo ha poi decretato i nomi dei giovani che passano il turno: Ariel(Ribelle), La Scelta (Il nostro tempo), i Sonohra (L’amore) e di Jacopo Troiani (Ho bisogno di sentirmi dire ti voglio bene).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Sanremo: caso Bertè, ma giù gli ascolti