SBK: a Misano il re è Troy Bayliss

Meno bene è andata ad un altro dei protagonisti più attesi della vigilia, il pilota Suzuki Max Biaggi. Il romano, in gara 1, è stato infatti protagonista di una spettacolare caduta che ha coinvolto anche il giapponese Noriyuki Haga, con il quale aveva ingaggiato un emozionate sfida a suon di sorpassi. Biaggi non ha però deluso il suo pubblico in gara 2, durante la quale è stato protagonista di una splendida rimonta che gli ha fatto guadagnare la terza posizione all’arrivo, proprio dietro ad Haga.

Tornando alla prima gara, va registrato il secondo posto di Troy Corser su Yamaha, seguito da Yukio Kagayama (Suzuki). Nel corso dell’ultimo appuntamento mondiale non ha invece brillato il capoclassifica James Toseland. Nella prima uscita il 26enne della Honda ha tratto vantaggio dall’incidente Biaggi-Haga salendo in quarta posizione. Nella seconda uscita si è invece ritrovato in sesta perdendo molti punti rispetto a Bayliss. Segnaliamo, infine, che tra i 68 mila spettatori presenti, Misano ha ospitato anche il protagonista della MotoGP Valentino Rossi, che ha seguito la gara da bordo pista con grande partecipazione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > SBK: a Misano il re è Troy Bayliss