SBK: tutto pronto per il nuovo Misano

Dopo ben quindici edizioni corse sul vecchio tracciato, la SBK è pronta a scoprire le profonde differenze del circuito, a partire dal senso di marcia invertito. Troy Bayliss, dopo aver effettuato lo scorso mese due giornate di test, ha parlato di una pista con molti punti favorevoli al sorpasso: "Il più bello è il Curvone – ha assicurato – che io affronto in quinta marcia a tutto gas. Lì vedrete sicuramente dei grandissimi numeri".

Va ricordato che dopo il round di Silverstone, condizionato fortemente dalla pioggia, i primi quattro piloti in classifica sono racchiusi in appena 45 punti. Al comando c’è il britannico James Toseland (Honda) con 237 punti; seguono Noriyuki Haga a 214, Max Biaggi a 201 e Bayliss con 189 punti. Il motivo d’interesse principale di Misano sarà proprio il tentativo di rimonta dell’australiano della Ducati che aveva perso terreno a causa del grave incidente di Donington.

Quella di domenica 17 giugno sarà una gara delicatissima anche per Max Biaggi, reduce da alcune prestazioni non proprio esaltanti. Nei giorni scorsi il pilota romano è stato impegnato nello sviluppo della Suzuki GSX-R, per la quale è stato sperimentato un nuovo assetto: "So che ci sarà un gran pubblico – ha commentato Biaggi – e cercherò di tirare fuori qualcosa di speciale Sarà sicuramente un grande evento e un’altra occasione per incontrare i miei tifosi dopo il bagno di folla di Monza".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > SBK: tutto pronto per il nuovo Misano