Scarlett Johansson: dallo scandalo delle foto sexy alla rivincita

Scarlett Johansson

La bravata costerà davvero cara a Christopher Chaney, 35enne disoccupato della Florida che, forse per ingannare il tempo, si è divertito a rovistare all’interno dei computer di alcune delle donne più belle di Hollywood (e non solo), per trafugare le foto amatoriali che queste vi custodivano all’interno. Come molti ricorderanno, soprattutto per il caso di Scarlett Johansson, le immagini incriminate finirono su Internet facendo imbestialire le dirette interessate, tanto da costringere l’FBI ad intervenire.

Se la vicenda ha fatto venire a galla il vizietto sexy delle celebrità americane, scatenando la curiosità dei fan, per l’autore del furto delle foto si prospettano tempi duri. Chaney, infatti, si è dichiarato colpevole di ben nove dei capi di accusa presentati al Tribunale di Los Angeles ed ora rischia fino a 60 anni di carcere. La sentenza per l’operazione “Hackerazzi”, come è stata ribattezzata dagli inquirenti, è attesa per il prossimo 23 luglio: le star hanno già annunciato che faranno di tutto, attraverso i loro avvocati, per far pagare cara la bravata a Chaney!

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Scarlett Johansson: dallo scandalo delle foto sexy alla rivincita