Sciopero benzinai, ultime ore per il pieno

Secondo i gestori, il prezzo dei carburanti continua infatti ad aumentare "mentre la Grande Distribuzione Organizzata viene invitata a dividere il bottino con le compagnie petrolifere". Il governo, intanto, grazie al caro benzina degli ultimi 4 mesi prevede di incassare su base annua 650 milioni di euro (1250 miliardi di vecchie lire) dal maggior gettito dell’IVA.

Gli impianti rimarranno quindi chiusi da stasera alle 19.30 e fino alla stessa ora del 7 giungo (in autostrada dalle 22.00 del 5, alle 22.00 del 7), con la speranza e la volontà dei gestori di difendere i loro legittimi diritti, convinti di preservare allo stesso tempo anche l’interesse dell’intera collettività. Inoltre, per la tarda mattinata di mercoledì 6 è previsto un nutrito presidio di fronte alla Camera, in Piazza Montecitorio, per incontrare e informare parlamentari e semplici cittadini.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Sciopero benzinai, ultime ore per il pieno