Scuola: a lezione in tarda mattinata

Pubblicato sul The Observer, lo studio sembra aver già convinto alcuni presidi d’oltremanica a chiedere al Governo di posticipare l’inizio delle lezioni a scuola. Nella sua indagine scientifica, realizzata su un campione di 200 studenti, Foster ha infatti evidenziato che gli adolescenti hanno orari biologici diversi da quelli di grandi e bambini. Per quanto riguarda l’apprendimento, ad esempio, i risultati migliori si ottengono nel pomeriggio.Un ritardo di un paio d’ore sull’abituale inizio delle lezioni potrebbe dunque rivelarsi sufficiente a migliorare nettamente il rendimento scolastico degli studenti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Scuola: a lezione in tarda mattinata