Scuola: aumentano test INVALSI con il PQM

Quattro proposte concrete per valorizzare il talento e rendere il nostro paese più ricco e più giusto", hanno presentato il progetto che prevede l’estensione dei test oggettivi standard dell’INVALSI.L’obiettivo dei test sarà quello di rilevare le carenze di ogni singolo studente e di pianificare azioni mirate per colmare le lacune dimostrate. Le prove saranno somministrate all’inizio dell’anno scolastico proprio per evidenziare la reale preparazione degli studenti e al termine dell’anno saranno ripetute per verificare i miglioramenti ottenuti.Ai singoli istituti sarà data la possibilità di valutare i propri risultati e avviare un processo di miglioramento della qualità dell’insegnamento. Vengono dunque create le premesse per creare un sistema nazionale di valutazione che sarà pienamente attivo con il completamento del corpo ispettivo, previsto nei prossimi mesi. In questo modo le scuole saranno valutate su base oggettiva e sarà costituito un ranking nazionale degli istituti migliori.Da settembre, con il nuovo anno scolastico (2010/2011), il PQM coinvolgerà 1.000 scuole medie e, dal 2011-2012, anche la scuola superiore. Entro il 2013 il 50% delle scuole medie sarà interessato dai test. Dal 2013 in poi il Piano sarà esteso gradualmente a tutte le scuole medie italiane.Quest’anno i test hanno impegnato 17.600 studenti, verificando le competenze solo per quanto riguarda la matematica. Dall’anno prossimo i ragazzi interessati saranno 50.000 e verranno esaminati anche sull’italiano. I docenti coinvolti aumenteranno da 770 a 2.000, assistiti da 200 tutor rispetto ai 68 dell’anno scorso.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Scuola: aumentano test INVALSI con il PQM