Scuola: cambiano Istituti Tecnici e Professionali

Un po’ come avvenuto per l’Università, anche per l’istruzione tecnica e professionale si apre una nuova era e non senza critiche (soprattutto per la riduzione delle ore settimanali che passano a 32). Dall’anno scolastico 2010/2011, gli indirizzi passeranno dagli attuali 39 indirizzi degli Istituti Tecnici e 27 dei Professionali rispettivamente a 11 e 6.Istituti Tecnici: (Macroarea Economica) Meccanica, Meccatronica ed Energia; Trasporti e Logistica; Elettronica ed Elettrotecnica; Informatica e Telecomunicazioni; Grafica e Comunicazione; Chimica, Materiali e Biotecnologie; Sistema Moda; Agraria e Agroindustria; Costruzioni, Ambiente e Territorio. (Macroarea Economica)Amministrativo, Finanza e Marketing; Turismo.Istituti professionali: (Macroarea Servizi) Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale; Servizi per la manutenzione e l’assistenza tecnica; Servizi socio-sanitari; Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera; Servizi commerciali. (Macroarea Industria e Artigianato) Produzioni artigianali e industriali.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Scuola: cambiano Istituti Tecnici e Professionali