Scuola: voto in condotta e maestro unico

E’ soprattutto il voto in condotta, arrivato dopo i numerosi casi di bullismo, a far parlare e a sollevare le aspre critiche da parte dell’Unione degli studenti. I ragazzi saranno infatti obbligati a "filare dritto", perché con un 5 sotto la voce condotta si rischia la bocciatura.Le linee si sono ammorbidite, si era parlato del 7 per la ripetizione dell’anno scolastico, ma il 5 è comunque un buon deterrente per i ragazzi più indomabili. in vista inoltre contromisure per il caro-libri, con l’adozione delle riedizioni dei testi solo quando queste si rendono necessarie e non prima di 3-5 anni dalla versione già in adottata.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Scuola: voto in condotta e maestro unico