Seat presenta la Leon Prototipo

La “Salsa”
offrì una visione concreta di un nuovo stile di automobili, un
family-feeling che la Casa spagnola ha ripreso in questi anni nella produzione di
automobili di serie. Seat ne ha già dato dimostrazione con Altea e
Toledo, due auto che riprendono con decisione le linee esterne proprie del progetto “Salsa”.
Oggi, lo stesso stile è stato seguito per la creazione della Leon Prototipo. Il
risultato è un’auto che rielabora il concetto “Salsa” in chiave
estremamente sportiva. Dopo Altea e Toledo, la nuova Leon sarà quindi la terza
automobile ad incarnare la filosofia dell’ultima generazione di automobili Seat.
Caratterizzata da una linea personale, moderna e simile ad una coupé, il
prototipo Leon unisce un forte carattere sportivo con le spazio e il confort
tipico di una berlina della sua categoria. Con 4.343 millimetri di lunghezza,
questa vettura riesce a coniugare l’ingombro ideale per un utilizzo urbano con
le eccellenti doti di una berlina sportiva. Pur potendo contare su una
carrozzeria a quattro porte, questo prototipo richiama nel design le sensazioni
tipiche di una coupé. Per rafforzare questa immagine da 2+2 sportiva i
disegnatori hanno deciso di nascondere le maniglie dei sportelli posteriori e di
dare un taglio particolarmente aggressivo ai finestrini posteriori. L’ampio
portellone del vano bagagli offre inoltre il massimo della versatilità. Per la
progettazione e realizzazione degli interni, l’equipe di progettisti Seat
ha lavorato in modo meticoloso, utilizzando materiali pregiati ed applicando
le soluzioni tecnologicamente più avanzate. Il
risultato è un abitacolo configurato in stile 2+2, dotato di quattro sedili
singoli, confortevole ma al contempo emozionante e sportivo, capace di
rafforzare le sensazioni trasmesse dal design esterno. Per quanto riguarda la
meccanica, il prototipo Leon adotta la tecnologia ad iniezione diretta di
gasolio FSI con turbocompressore. Il motore eroga una potenza di 200 CV (147 kW)
e la trasmissione è assicurata da un cambio automatizzato DSG a sei velocità.
Eccellenti le prestazioni: la Leon Prototipo raggiunge una velocità massima di 236 km/h
ed impiega appena 6,9 secondi a nell’accelerazione da  0 a 100 km/h. Tanta
potenza viene scaricata sull’asfalto grazie a quattro generosi pneumatici da
265/30 montati su cerchi da 19 pollici.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Seat presenta la Leon Prototipo