Sebastiano del Piombo a Palazzo Venezia

Quella di Palazzo Venezia è la prima ed unica rassegna monografica mai realizzata sul pittore nato a Venezia nel 1485 e, non a caso, si svolge a Roma, dove Sebastiano visse la sua pienezza artistica, protagonista di un’epoca di complesse trasformazioni storiche, sociali, religiose: dalla Controriforma al sacco di Roma, al succedersi, nell’arco di pochi decenni, di sette papi.Ottanta le opere esposte, tra tavole imponenti, ritratti a grandezza naturale, piccoli dipinti su lavagna, disegni preparatori e opere di confronto a testimonianza di un percorso che si presenta al pubblico come un vero e proprio viaggio iniziatico: dal calore cromatico degli inizi, all’astrazione geometrica e ai toni cupi dell’ultima parte della sua carriera. L’esposizione è curata da Claudio Strinati, Soprintendente Speciale per il Polo Museale romano, ed è realizzata con un allestimento ideato da Luca Ronconi e Margherita Palli. Oltre alla mostra romana, è poi prevista una seconda tappa presso la Gemäldegalerie di Berlino, in programma dal 28 giugno al 28 settembre.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Sebastiano del Piombo a Palazzo Venezia