Serie A: stop Roma, Inter lanciatissima

Risorge la Lazio (2- 0 al Catania) in attesa del match con la storia per il passaggio del turno di Champions League al "Santiago Bernabeu" contro il Real Madrid. Cola a picco il Genoa inspiegabilmente appassitosi dopo essere sbocciato rigoglioso già dalle prime giornata di campionato. La scoppola casalinga (1-3 ) infertale dal Siena era davvero difficilmente pronosticabile, considerando il rendimento esterno dei toscani. Buio nero anche per il Cagliari che regala a Nicola Pozzi, attaccante scuola Milan, una domenica da raccontare ai nipotini con 4 reti personali per il 4-1 finale. Nel dopo partita si parlava perfino di un clamoroso dietro-front di Cellino per richiamare Marco Giampaolo a spese del povero Sonetti, ma per ora il vecchio tecnico di Piombino resta al suo posto.Risorge anche il Palermo (2-0) a spese di una Fiorentina in calo, un punto in 4 partite per la banda Prandelli che, con Mutu appannato e Pazzini spuntato, rischia di cadere nell’anonimato. Spettacolo puro a Udine con una partita veloce, tirata e a tratti spettacolare. Il 3-2 finale per i friulani a spese di una Sampdoria sempre più nel segno di Cassano, ha deliziato i palati fini. Nel posticipo il Parma lotta ma esce ancora sconfitta in trasferta (1-0 per il Napoli). In settimana comincia l’avventura del Milan a Tokio nella Coppa del Mondo per club e per questo Reggina-Milan è stata rinviata.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Serie A: stop Roma, Inter lanciatissima