Servizi per ‘navigare’ in treno

Lo spiega Roberto Testore, amministratore delegato di Trenitalia,
in occasione della conferenza “Next station” di Roma: “Ticketless è già una realtà,
nel 2004 gli acquisti sono stati intorno ai 50.000 al mese, ovvero circa la metà delle vendite on-line di biglietti delle
Fs". Ticketless è una modalità di acquisto attiva su tutti i treni Eurostar, Intercity ed Intercity Plus, che
permette di salire a bordo del treno senza la necessità di dover ritirare il biglietto
cartaceo. Il viaggio potrà essere acquistato comodamente tramite Internet o al telefono – fino a 10 minuti prima della partenza del treno – eliminando
i tempi di attesa per il ritiro presso le Self Service o per l’acquisto allo sportello.
Una volta saliti a bordo treno sarà sufficiente fornire il codice ricevuto al Personale di Bordo che provvederà a stampare il biglietto.
Una sinergia tra Internet e trasporto ferroviario che presto diventerà ancora
più forte. Trenitalia
sta infatti lavorando su un nuovo progetto che consentirà ai passeggeri di
accedere al web utilizzando una rete Wi-Fi. Ma l’innovazione riguarderà anche
le stazioni italiane, luoghi che, negli intenti di Trenitalia, dovranno essere
valorizzati al fine di allargare la fascia di clientela non solo ai viaggiatori ma a tutti i
cittadini. Come già realizzato nella stazione di Termini a Roma, saranno
introdotti servizi ed attività collaterali che permetteranno di compensare i costi
non del tutto coperti dai ricavi del solo trasporto.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Servizi per ‘navigare’ in treno