Sette giorni per non mandare in fumo la salute

Fino al 31 maggio, la Tv di Stato diffonderà lo spot "La tua salute, non mandarla in fumo", invitando i cittadini a dire addio alle "bionde" e promuovendo il numero verde messo a disposizione dall’ISS per avere maggiori informazioni sull’iniziativa. La campagna, che terminerà proprio in coincidenza con la Giornata Mondiale Senza Tabacco (No World Tobacco Day), celebra inoltre l’estensione su tutta la penisola del progetto MILD (Multicenter Italian Lung Cancer Detection), sviluppato per offrire ai fumatori un programma di prevenzione della mortalità da cancro del polmone correlata all’abitudine al fumo. In questo, un ruolo fondamentale verrà rivestito dall’Osservatorio Fumo Alcol e Droga dell’Istituto Superiore di Sanità, ma anche dai centri antifumo e i medici di medicina generale di tutto il territorio italiano. MILD, infatti, agisce a tre livelli: oltre a mettere a punto una rete nazionale per una diagnosi precoce del carcinoma polmonare, offre l’uso combinato della TAC e della PET per la diagnosi precoce del tumore al polmone e determina attraverso l’analisi dei livelli di DNA nel plasma i potenziali indicatori di cancro polmonare. Per chi desidera un aiuto per smettere di fumare o aderire al programma MILD, il numero verde 800554088 è attivo dalle 10,00 alle 16,00 dal lunedì al venerdì.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Sette giorni per non mandare in fumo la salute