Shevchenko conferma, potrebbe partire

Mentre tutti già si interrogavano sul significato di quelle parole, a metà tra una battuta ed una verità data in pasto al più innocente dei tifosi rossoneri, è stato proprio il giocatore ucraino del Milan a fugare ogni dubbio e ad aprire nuovi scenari per il prossimo mercato del club di via Turati. Protagonista in conferenza stampa a Milanello, Andriy Shevchenko ha ammesso: "Inutile nascondere i fatti, sono stato dal Presidente e con lui ho parlato di tante cose. Anche della possibilità di cambiare. Questa non è una decisione o una posizione, ne stiamo solo parlando".Si va quindi verso la fine di un ciclo e sono in molti a credere che sui tentennamenti di Sheva pesino il rapporto di amore/odio con l’allenatore Carlo Ancelotti, oltre che l’amicizia e la stima che legano il calciatore al patron del Chelsea Roman Abranovic. Ma Shevchenko chiarisce: “Voglio essere chiaro, nulla di ciò ha a che vedere con il mio rapporto con il Milan. C’è sempre grande affetto per la società, l’allenatore e i compagni di squadra. E’ qualcosa che riguarda la mia famiglia, lo voglio dire ai tifosi che sono sempre stati importanti per me e sempre lo saranno".Secondo l’attaccante, inoltre, non è neanche il richiamo delle sterline ad avere un ruolo fondamentale nel possibile trasferimento: "Non è nemmeno per l’aspetto economico – commenta Sheva – è assurdo, faccio quasi fatica a parlarne. Sono da sette anni al Milan, devo valutare bene le cose. Ripeto, non è stata presa nessuna decisione, ne stiamo solo parlando in questi giorni, vedremo". Le dichiarazioni di Sheva arrivano dunque a puntualizzare una situazione divenuta difficile, quanto fuorviera di mal-interpretazioni. L’addio di uno dei giocatori simbolo del Milan sarebbe infatti un evento pressoché unico nella storia recente del club. "Vi prego di non mettere in giro voci che non esistono – ha chiesto il giocatore ai giornalisti – di non strumentalizzare i fatti, non ci sono problemi con la società, l’allenatore e i compagni, non ci sono mai stati”. Intanto i tifosi tremano e si preparano a convincere l’amato Sheva a rimanere… anche se, in caso di un distacco forzato, sognano Thierry Henry.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Shevchenko conferma, potrebbe partire