Shoya Tomizawa: tragedia scuote circus

Le due tragedie, capitate nell’arco di appena una settimana, mettono in secondo piano vincitori e vinti, coprendo di un velo di tristezza un mondo che, con gli anni, sembrava quasi essere diventato immune dalla morte. Stavolta però, nemmeno la sicurezza dei circuiti e l’elevata specializzazione dei soccorritori hanno potuto farci nulla. Emblematico, a tal proposito, è l’incidente occorso al giapponese Shoya Tomizawa.Protagonista di una caduta come tante, il giovane centauro giapponese è stato prima travolto da Alex De Angelis e poi da Scott Redding, riportando traumi subito rivelatisi fatali. Le lacrime dell’esperto Loris Capirossi e l’immensa tristezza di Valentino Rossi sono sufficienti a rendere l’idea di come anche la proverbiale leggerezza del circus delle due ruote sia in realtà "costruita" sul rischio e su quel sottile filo che separa la vita dalla morte. Ecco allora che le imprese dei campioni acquistano ancor più valore quando anche noi spettatori riusciamo a cogliere l’importanza del gesto tecnico e del coraggio… più forti della stessa paura.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Shoya Tomizawa: tragedia scuote circus