Sicurezza stradale: guidare (con) l’allergia

A sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema è la campagna "guidare (con) l’allergia", voluta dall’Automobile Club, Federasma e dalla Società dei medici di famiglia (Simg). L’iniziativa prevede la diffusione di un opuscolo informativo, realizzato da Federasma con il patrocinio degli allergologi e immunologi territoriali (Aaito), nel quale gli allergici possono trovare validi consigli per limitare i rischi legati alla rinite, una panoramica sulle cure disponibili e un prezioso decalogo "anti-polline".

La questione legata ad una guida sicura appare infatti piuttosto rilevante, sia per la possibile distrazione derivata dagli starnuti che per la sonnolenza che alcuni antistaminici possono provocare. L’entità del problema è notevole, basti pensare che sono oltre nove milioni gli italiani, maggiorenni, che soffrono di allergie. È quindi importante che i cittadini decidano di non mettersi al volante se questo può essere pericoloso per se stessi o per altri. Va comunque sottolineato che i farmaci di nuova generazione offrono un maggiore livello di tollerabilità e quindi effetti collaterali limitati rispetto al passato, quando gli antistaminici potevano provocare stanchezza e confusione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Sicurezza stradale: guidare (con) l’allergia