Signorina Effe: lo sciopero e l’amore

Vicina alla laurea, Emma sta per sposare Silvio, un dirigente dell’azienda torinese, vedovo, con una figlia. Arriva settembre e la Fiat annuncia che licenzierà quindicimila operai. Ha così inizio il lungo durissimo sciopero che durerà 35 giorni.Il clima di scontro senza quartiere tra azienda e classe operaia cambia le carte in tavola e spinge Emma verso un giovane militante che lavora alle presse, Sergio. E per tutta la durata dello scontro la ragazza vive un’intensa ma breve storia d’amore che toglie senso alla sua faticosissima ascesa sociale e la spinge a rompere con la famiglia, a rompere con l’uomo che vuole sposarla. In pochi giorni Emma consumerà drammaticamente l’esperienza più importante della sua vita. Con Filippo Timi, Valeria Solarino, Sabrina Impacciatore e Fausto Paravidino, "Signorina Effe" di Wilma Labate arriva al cinema da venerdì 18 gennaio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Signorina Effe: lo sciopero e l’amore